Il Museo della Scuola Rurale, un insolito museo sociale nel cuore della campagna bretone.
 

Il passato interroga il presente e delinea il futuro. Questo vale per tutte le materie. Il mondo dell'istruzione non fa eccezione alla regola.
Ai piedi del Menez-Hom, a Trégarvan, e a pochi chilometri dalla frenesia turistica della penisola di Crozon, il Museo della Scuola Rurale è allo stesso tempo testimone di un'epoca passata, quella della scuola nelle campagne francesi all'alba del XX secolo, e esploratore del futuro prossimo, quello della scuola di domani.
Attraversate l'Aulne Maritime sul maestoso ponte di Térénez, quindi seguite la strada per Trégarvan. In meno di 10 chilometri, su questa strada tortuosa e costeggiata dal sottobosco, avrete l'impressione di aver viaggiato tra due epoche. Il Museo delle Scuole Rurali della Bretagna si propone di esplorare il passato per comprendere meglio il presente.

Interrogarsi sull'attualità, il gioco preferito del museo della scuola rurale
Iniziate la vostra visita con la mostra temporanea che tratta argomenti strettamente legati alla scuola.
Jusqu’au 28 mai 2023, l’exposition temporaire du musée de l’école rurale en Bretagne, Tout sexplique ?, s’interrogera sur les origines de l’éducation à la sexualité dans les écoles. Objet de fantasmes et de rumeurs, cette éducation n’est pas une matière à part entière à l’école mais figure pourtant dans les programmes scolaires depuis 1973.
Alors pourquoi, encore aujourd’hui, cette question reste délicate ? Au travers des manuels scolaires, des planches anatomiques, des cahiers d’élèves et de professeurs ainsi que du matériel pédagogique mis à disposition des établissements scolaires mais aussi des familles, l’exposition retrace près d’un siècle d’évolution, de questionnements, d’échanges et de non-dits.

À partir du 2 juillet 2023, la nouvelle exposition temporaire présentera le travail de l’illustrateur Raylambert (1889-1967). Son nom semble tombé dans l’oubli aujourd’hui mais il est pourtant l’artiste qui donne un nouveau souffle à l’imagerie scolaire. Les manuels se transforment au gré de son travail et deviennent moins austères : leur mise en page est plus légère, colorée et surtout illustrée. Du Livre des quatre saisons (1928) à Nanou et Nanoche découvrent le monde (1956), en passant par le célèbre Au pays bleu – Roman d’une vie d’enfant (1941) édité sous l’Occupation, Raylambert aura illustré quelque soixante-dix ouvrages
et romans scolaires.
Au travers de ces manuels et romans scolaires, de planches didactiques, d’images et de bons points illustrés par Raylambert ainsi que de nombreux dessins originaux, l’exposition retracera la
carrière de l’artiste qui a révolutionné les manuels scolaires et a marqué toute une génération d’écoliers.

L'esposizione permanente, testimonianza di un'epoca passata          
Proseguite la visita al museo con la mostra permanente, allestita nel bellissimo edificio dell'ex scuola del comune. Qui scoprirete la ricostruzione delle aule scolastiche dal 1910 al 1970, con una collezione di oggetti originali: banchi, carte geografiche, lavagne, zoccoli, oggetti decorativi, ecc. Al primo piano, entrate nell'intimità degli insegnanti di quegli stessi periodi, con la ricostruzione delle stanze dei loro appartamenti.
All'esterno, il parco giochi circondato dal muro di cinta, il parco giochi e i servizi igienici sono altre testimonianze di un passato non così lontano.          
Gli immediati dintorni del museo, costituiti da appezzamenti agricoli e strade di campagna, ricordano il tema di questo museo: l'educazione nelle aree rurali.

I vantaggi del museo        
♦ Il museo offre una visita collegata. Grazie all'applicazione Imagina, potete accedere a contenuti aggiuntivi: audio, video, quiz...           
♦  Conducete l'indagine! Per i bambini dai 6 anni in su, chiedete alla reception il libretto "Indagine di polizia" e lasciate che i vostri figli vaghino per il museo come detective in missione.       
Questi materiali sono inclusi nel prezzo della visita.                         
♦  Il libretto per le famiglie, accessibile ai bambini a partire dai 6 anni, vi consentirà inoltre di punteggiare la vostra visita con giochi corrispondenti ai diversi luoghi del museo. (Venduto alla reception: 1€)         
 

L'ambiente: uno scenario da cartolina lontano dalle spiagge e dalla folla
Trégarvan è un comune rurale, ma anche il più piccolo villaggio del Finistère, situato sulle rive dell'Aulne marittimo. Dal museo o dal villaggio si possono fare belle passeggiate. Non andate via senza aver visitato lo scalo di alaggio! È il luogo ideale per un picnic, con i piedi in acqua, di fronte alla splendida foresta di Rosnoën. Approfittate della pace e della tranquillità di questo luogo per fare una pausa, lontano dal rumore del mondo e fuori dal tempo.


Numerose attività e laboratori vengono proposti durante tutto l'anno, vedi il nostro programma: https://musee-ecole.fr/agenda-reservations/
 


 
Contatti e prenotazioni
contact@musee-ecole.fr
02 98 26 04 72
www.musee-ecole.fr