COME UN IMPRESSIONISTA

Segui la Strada dei Pittori in Cornovaglia e scopri un'infinita varietà di paesaggi che hanno ispirato i pittori.

Giorno 1 - Quimper - Pont Aven (35 km)

Nel primo pomeriggio, incontrate la vostra guida al Museo delle Belle Arti di Quimper per scoprire la mostra temporanea " Henry Moret (1856-1913) tra Pont-Aven e l'impressionismo, il trionfo del paesaggio ". Una mostra ineditoDalle mostre della fine degli anni 90, Henry Moret non è stato oggetto di una retrospettiva monografica. La mostra riunirà un gruppo di opere perfettamente rappresentative dell'arte di un pittore dalla carriera variegata e si baserà su un approccio cronologico, essenziale per comprendere e interpretare l'opera di Henry Moret. La prima parte della mostra si concentrerà sui suoi anni di formazione, da Lorient a Parigi. Si concentrerà quindi su i suoi soggiorni a Le Pouldu, i suoi incontri a Pont-AvenLa maturazione del suo stile, che mescola sottilmente sintetismo e impressionismo, e infine il fiorire del suo tocco, che diventerà sempre più importante durante gli anni Durand-Ruel.

Poi, andate a scoprire Quimper, città d'arte e di storiaLasciatevi incantare dal centro storico con le sue case a graticcio, la cattedrale gotica di Saint-Corentin, i bastioni, le passerelle fiorite lungo l'Odet...

Installazione nel vostro hotel** in Pont Aven, la città dei pittori e dei mulini. Cena e pernottamento.

Giorno 2 - Le Pouldu - Pont Aven (30 km)

Colazione. Ritrovo a Clohars-Carnoët per la visita della Maison-Musée du Pouldu. La Maison-Musée du Pouldu, Sulle orme di Gauguinè la ricostruzione del Bar sulla spiaggia detenuto da Marie Henry. L'atmosfera ricreata è quella vissuta da Gauguin durante il suo soggiorno da ottobre 1889 a novembre 1890, il periodo durante il quale sono state create le decorazioni della sala da pranzo. La casa è arredata con oggetti domestici e mobili d'epoca. Le opere create dai pittori di Le Pouldu sono riprodotte in modo identico e sono esposte nelle diverse stanze.

Pranzo per conto vostro.

Nel pomeriggio, seguite la vostra guida turistica per scoprire Ponte Aven : il porto, i mulini, la pensione Gloanec, la cappella Trémalo dove il Cristo di legno intagliato deve la sua fama al dipinto di Gauguin "Il Cristo Giallo" ... ogni luogo evoca il ribollire delle idee e la rivoluzione della pittura portata dalScuola Pont Aven.

Il Museo di Pont Aven apre le sue porte e vi offre un'esperienza artistica indimenticabile nel cuore della città dei pittori. Scopri le opere di artisti ispirati da Bretagna e più particolarmente da Pont-Avendagli anni 1860 agli anni 1970.

Cena e pernottamento a Pont Aven.

Giorno 3 - Riec/Belon - Pont Aven (5 km)

Colazione. Visita guidata di un allevamento di ostriche seguita da una degustazione in campagna La Belon Oyster House: sedetevi a un tavolo di fronte alla magnifica vista sulla foce del fiume e godetevi le gustose ostriche Belon.

Pranzo per conto vostro.

Come un impressionista per un pomeriggio ! Secondo Maurice Denis, Gauguin era stato desideroso di Sérusier il seguente: "Come vedi questi alberi? Sono gialli. Bene, dipingeteli di giallo; quest'ombra, che è piuttosto blu, dipingetela con ultramarino puro; queste foglie rosse? Dipingetele di vermiglio".

È il vostro turno di mettere i vostri cavalletti nella città dei pittori in un ambiente magnifico che favorisce l'ispirazioneFate una passeggiata davanti alla cappella di Trémalo o sulle rive dell'Aven, e immergetevi nei paesaggi e nei giochi di luce che ispirarono molto i pittori della scuola di Pont-Aven.

Che tu sia un principiante o uno studente avanzato, esprimi la tua creatività e risveglia la tua anima artistica seguendo il consiglio di Ann-Sylvie, artista pittoredi Pont Aven.